admin

14 Settembre 2021

Nessun commento

Erice: cosa vedere nel borgo gioiello della Sicilia Occidentale. Con vista unica sul mare

Erice in Sicilia: il castello arroccato e il giardino del Balio super panoramico. Il Duomo, le mura millenarie. E poi il dedalo di vicoli, con le chiese, i palazzi storici, botteghe artigianali e pasticcerie. Tutto quello che c’è da visitare nel borgo medievale vicino alle spiagge della costa trapanese e raggiungibile anche in funivia


Borghi Sicilia: cosa vedere a Erice 

È uno dei “Borghi più belli d’Italia” e anche uno dei più panoramici. Arroccato da millenni sul monte San Giuliano, o monte Erice, domina la punta della Sicilia Occidentale offrendo ai suoi ospiti una vista a 360 gradi sul golfo di Trapani e le isole Egadi fino al monte Cofano, che si allunga sul  mare fino a San Vito lo Capo.

Guarda anche: San Vito lo Capo, cosa vedere e cosa fare 

Citato anche da Virgilio nell’Eneide, con una storia che intreccia Elimi, Fenici e Normanni, il borgo di Erice è uno scrigno d’arte e bellezza che offre tanto da visitare.

Una tappa irrinunciabile per chi trascorre l’estate alla scoperta delle spiagge della costa trapanese, che si raggiunge (anche) in funivia da Trapani in una decina di minuti.

Guarda anche: Vacanze in Sicilia: la Guida di DOVE


Erice: cosa vedere nel borgo gioiello della Sicilia Occidentale

Il castello di Venere in cima al picco roccioso, costruito sulle rovine di un famoso tempio dedicato alla dea della fecondità, che nell’antichità funzionava da faro. Il giardino del Balio, tra le torri del castello, da dove si gode un panorama unico sulla costa di Trapani. La Chiesa Madre, o Duomo, del Trecento, in stile gotico: sono solo alcuni dei luoghi d’interesse di Erice.

Un borgo in pietra che incanta con il suo centro storico dall’impianto medievale intatto, il dedalo di vicoli lastricati e stretti passaggi, le piccole piazze, i patii e cortili delle antiche case e delle botteghe per la lavorazione artigianale del corallo, dei tappeti e della ceramica. Sfoglia la gallery per scoprire tutti i luoghi da non perdere a Erice.

LEGGI ANCHE: Posti bellissimi da visitare in Sicilia: 25 idee per l’estate


“West of Sicily” nuova destinazione turistica

Il borgo di Erice è solo uno dei gioielli d’arte e natura della Sicilia Occidentale, territorio di eccezionale bellezza e ricchezza culturale oggi al centro di un nuovo progetto di valorizzazione e promozione turistica chiamato “West of Sicily”, da poco lanciato dal Distretto Turistico Sicilia Occidentale.

Per farsi un’idea del fantastico mix di mare, arte, archeologia, natura e buon cibo offerto dalla regione basta visitare il nuovo portale  westofsicily.com: navigando sulla mappa si può esplorare la costa, dalle spiagge bianche di San Vito del Capo a quelle di Mazara del Vallo, passando per le isole Egadi, ma anche i borghi dell’interno e i tesori archeologici come Segesta.

LEGGI ANCHE: Sicilia occidentale: vacanze fuori rotta tra riserve naturali e spiagge d’oro

Fonte: https://viaggi.corriere.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Calendario

Gennaio: 2022
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Translate »